Si conclude positivamente l’ultima giornata in programma a Misano per il quarto round del Campionato Italiano Velocità. Team Rosso e Nero torna a casa da leader del campionato e guarda con fiducia ai prossimi appuntamenti, oltre a finalizzare un weekend in crescita con le new entry del fine settimana.

Nella domenica di Gara 2 la squadra di Roverbella è stata impegnata soltanto con la Supersport 600, dove Roberto Mercandelli e Luca Seren Rosso hanno difeso alla grande i colori del team dopo un buon warm up in cui ‘Merca’ aveva conquistato la prima posizione, mentre Luca aveva agguantato la 25° posizione senza cercare di strafare.

Le ore che ci hanno separato dal warm up all’inizio di Gara 2 (17:10) sono state lunghe, ma l’attesa è stata ben ripagata. Allo spegnimento dei semafori Mercandelli si è ritrovato in 4° posizione, salvo poi scivolare nuovamente in 6° piazza costringendolo a un’altra rimonta. Roberto si è messo dunque ancora una volta a caccia degli avversari, riuscendo da subito a inanellare un sorpasso dietro l’altro.

Proprio come in Gara 1, ‘Merca’ è arrivato velocemente in seconda posizione, ma questa volta la battaglia è stata più serrata. Giro dopo giro si è creato un gruppo a 4 formato da Caricasulo, il nostro Mercandelli, Verdoia e Stirpe, tutti determinati a non mollare neanche un centimetro. Dopo alcuni attacchi e contro-attacchi, Roberto si è issato in 3° posizione riuscendo da metà gara in poi ad accumulare un margine rassicurante sulla 4° piazza in quel momento occupata da Stirpe.

Rispetto al sabato le condizioni diverse (tanto caldo e più vento) non hanno permesso al centauro con il numero 93 di esprimersi come avrebbe voluto, ma come accaduto nella giornata di ieri ha saputo gestire sapientemente la posizione in pista conscio che i rivali per il titolo fossero leggermente distanti. Nel frattempo si è fatto strada anche Seren Rosso, che non ha sofferto i tortuosi 16 giri di Misano e ha sfruttato le defezioni degli avversari issandosi in 20° posizione.

Dopo la bandiera a scacchi dunque 3° piazza con Mercandelli andando a conquistare così un doppio podio, mentre Seren Rosso ha concluso in 20° piazza una bella gara in crescita. Allungo dunque in classifica per Roberto, che però non può certamente abbassare la guardia visto l’altissimo livello del campionato e degli avversari. Adesso l’appuntamento è tra un mese al Mugello, dove la volontà è quella di fare ancora una volta bene.

  •  Risultati Gara 1

P1 – Federico Caricasulo (Yamaha)
P2 – Andy Verdoia (Yamaha)
P3 – Roberto Mercandelli (Team Rosso e Nero – Yamaha)
P4 – Davide Stirpe (MV Agusta)
P5 – Matteo Patacca (Yamaha)
P20 – Luca Seren Rosso (Team Rosso e Nero – Yamaha)

  •  Classifica campionato

P1 – Roberto Mercandelli (Team Rosso e Nero – Yamaha) – 125
P2 – Massimo Roccoli (Yamaha) – 109 (-16)
P3 – Marco Bussolotti (Yamaha) – 109 (-16)
P4 – Davide Stirpe (MV Agusta) – 105 (-20)
P5 – Andy Verdoia (Yamaha) – 87 (-38)

Roberto Mercandelli (3°): “Una gara difficilissima, c’era tanto vento e faceva caldissimo. Fino a metà gara ci ho provato, ma ho preso qualche rischio di troppo. Appena ho passato Davide (Stirpe) mi sono messo dietro Carica e Andy (Verdoia), ma oggi non ne avevo e ho preferito non esagerare. Ieri ero più a posto, ma sono contentissimo del weekend dove ho conquistato un doppio podio e ho allungato in classifica. Adesso andiamo al Mugello, una pista che mi piace: non vedo l’ora arrivi la prossima gara, ci tengo a ringraziare tutta la squadra e i ragazzi per l’enorme lavoro svolto”

Luca Seren Rosso (20°): “Non è stata una gara facile viste le condizioni differenti rispetto a ieri. Il vento rischiava di mandarti a terra ogni giro e gestire tutte le tornate non è stato semplice, ma sono contento di avercela fatta e avere concluso la gara. Sono arrivato al traguardo non troppo stanco, altro aspetto positivo e che mi lascia il sorriso. È stata una bellissima esperienza e ci tengo a ringraziare la squadra per avermela concessa, così come vorrei ringraziare tutti i ragazzi per il grandissimo lavoro svolto. Ci rivedremo in un modo o nell’altro al Mugello con grande carica e voglia di fare bene”

Roberto Adami (Team Manager): “Sono soddisfatto della gestione del weekend di Roberto (Mercandelli). Sa di essere veloce, ma ha guardato al campionato ed è stata una scelta intelligente. Per vincere le due gare doveva osare troppo, rischiando di perdere punti preziosi. A volte bisogna sapersi accontentare dando un occhio alla classifica, abbiamo già dimostrato di essere veloci e competitivi. Il campionato è equilibratissimo e portare a casa i risultati senza strafare è molto importante. Roberto sta usando la testa per l’obiettivo, ma al Mugello non rimarremo certo a guardare. Buona gara 2 anche per Luca (Seren Rosso): è stata una bella esperienza con buoni progressi a livello di guida, ha visto inoltre dove può migliorare. Deve allenarsi e lo ha capito dopo questo fine settimana duro e intenso. Fa parte del gioco, ma siamo contenti di come sono andate le cose. Un grande grazie a tutti i ragazzi del team per l’enorme lavoro svolto dando sempre il 110% e anche di più. Un sentito ringraziamento inoltre agli sponsor che ci sostengono, speriamo di avere messo bene in luce i loro marchi, che è il nostro obiettivo”

A questo link alcune delle foto del weekend più il podio di Gara 2 a cura di Luca Gorini