Dopo una piccola pausa successiva al primo round del Campionato Italiano Velocità, Team Rosso e Nero è tornato al lavoro per preparare al meglio il prossimo appuntamento al Misano World Circuit Marco Simoncelli.

La squadra di Roverbella è stata protagonista il 3-4 maggio di una due giorni di test proprio sul tracciato romagnolo per arrivare il più pronta possibile alla tappa del 15-16 maggio prossimi. A Misano si sono alternati Roberto Mercandelli e Filippo Rovelli con le Supersport 600, Maria Medvedeva con la R3 per la Women’s European Cup e Luca Seren Rosso per preparare il National Trophy 600.

Si è lavorato molto in ottica gara alla ricerca del miglior setup possibile e al termine della due giorni si può guardare alla prossima settimana con fiducia. Adesso non ci rimane che aspettare qualche giorno prima di tornare ufficialmente in pista per il secondo round del CIV e della Women’s European Cup: non vediamo l’ora di essere lì, dove tra l’altro torneranno anche gli osteopati di EOM Italia per dare ulteriore supporto ai nostri piloti!

Team Rosso e Nero

 

Roberto Mercandelli (#93): “I test sono andati molto bene, abbiamo lavorato tanto per trovare un buon setting nella prima giornata. Nella seconda ci siamo invece concentrati più sulla gara. Abbiamo un ottimo passo, sono soddisfatto. Ringrazio il team per il lavoro e tutti gli sponsor che ci stanno supportando. Appuntamento a Misano tra una settimana!”

Filippo Rovelli (#27): “Sono contento di come sono andati questi due giorni, mi hanno lasciato tanta fiducia per la gara del CIV che si svolgerà tra una settimana. Devo assolutamente sistemare i due avambracci per essere pronto per le due gare. La squadra ha fatto un bellissimo lavoro, sono felice e li ringrazio. Adesso testa al prossimo round del CIV!”

Team Rosso e Nero

Maria Medvedeva (#8): “Misano non è una delle mie piste preferite ad essere sincera, avevo un po’ di paura di non andare forte. La pista è sempre diversa su questo tracciato, quindi devo adattarmi ad ogni piccolo dettaglio. Questi due giorni però sono andati bene, abbiamo fatto alcuni passi in avanti per migliorare il tempo sul giro. Ho sensazioni migliori in modo e anche con il vento forte non sono andata piano. Il lavoro della squadra è stato impeccabile come al solito, davvero di alto livello”.

Roberto Adami (Team Manager): “Le due giornate sono andate bene, preparando la base per la gara che arriverà tra una settimana. Abbiamo trovato un buon setup in ottica corsa e adesso ci concentreremo sul prossimo round per essere pronti ad ogni evenienza. Per il Round 2 torneranno anche gli osteopati di EOM Italia: siamo molto contenti perché potranno essere ulteriormente d’aiuto a tutti i nostri ragazzi. Ci tengo a ringraziare la squadra per avere svolto un grande lavoro ancora una volta, oltre a tutti gli sponsor che ci supportano. Testa a Misano per confermare quanto di buono fatto al Mugello!”

Foto: Foto Snap Shot