Il Team Rosso e Nero, nella figura del team manager Roberto Adami, è lieto di annunciare la partecipazione come wildcard al round di Misano Adriatico del campionato mondiale Supersport 600 che si terrà l’8 luglio 2018. A correre in sella alla Yamaha R6 della squadra di Roverbella sarà Michael Canducci, giovane talento classe 1997 che ha già ben figurato nel CIV Supersport, che ha all’attivo già una cospicua esperienza nella massima categoria per moto derivate di serie di cilindrata 600.

Il ravennate, che correrà col numero 65, sostituirà l’infortunato Kevin Manfredi per l’appuntamento mondiale al Misano World Circuit Marco Simoncelli: il brutto incidente nel warm-up del round 6 del Campionato Italiano Velocità ha infatti costretto Manfredi ad un mese di riposo forzato a causa della frattura al piede destro. Tutto il team approfitta per augurare al “cinghiale volante” una rapida guarigione, confidando in un recupero ottimale che gli consenta di tornare in pista già a fine luglio per il Round 7-8 del CIV, che si disputerà sempre a Misano.

Roberto Adami, team manager: “Quella di partecipare ad un weekend del campionato mondiale Supersport è una occasione unica per tutto il team: vogliamo metterci alla prova ai massimi livelli ed ottenere un bel risultato confrontandoci con i migliori. La squadra è matura e pronta per affrontare una sfida di questo genere, perciò siamo fiduciosi di farci valere in quel di Misano. Un ringraziamento preventivo va a tutti gli sponsor che ci permetteranno di essere presenti all’interno della speciale cornice del mondiale SBK, che aumenta il prestigio della fantastica stagione agonistica che stiamo vivendo.”

Michael Canducci, pilota #65: “Ringrazio il Team Rosso e Nero per aver creduto in me, farò tutto il possibile per ripagarli della loro fiducia. Sarà un’opportunità importante per metterci alla prova insieme nella gara di casa: con Roberto e tutta la squadra abbiamo svolto un test al Mugello in questi giorni e ci siamo subito trovati bene insieme. Grazie a tutti i miei sponsor per avermi permesso di essere presente a Misano per il mondiale, in particolare il Evan Bros Racing Team per il supporto.”

Kevin Manfredi, pilota #34: “Dopo la caduta di domenica ad Imola ho riscontrato la frattura dell’astragalo e del calcagno: i tempi di recupero sono molto lunghi ed essendo un osso a rischio di necrosi, insieme a Roberto Adami abbiamo optato per la scelta di un altro pilota che mi sostituisca per questa avventura, così da onorare gli impegni presi con gli sponsor. L’obiettivo era e resta quello di confrontarci con i top team e top rider e capire se siamo all’altezza di stare con loro. Mi spiace molto non essere io presente al Mondiale, perché nel CIV siamo stati molto veloci, lo dimostrano i risultati ottenuti finora. Non mi arrendo, cercherò di essere in forma per la prossima tappa del CIV e resto fiducioso: per me questa sfida è solo rimandata. Grazie a tutto il team e alle persone che ci seguono e aiutano!”