Giornata difficile per il Team Rosso e Nero, alle prese con le qualifiche del Gran Premio della Riviera di Rimini del Mondiale Supersport: la squadra di Roverbella, presente in veste di wildcard a Misano Adriatico, ha affrontato la qualifica del sabato con Michael Canducci in sella alla Yamaha R6.

La sessione mattutina di prove libere ha permesso agli uomini di Roberto Adami di ottimizzare il setup, con Canducci che ha concluso il turno con la 18esima posizione col miglior tempo di 1’39.578. La Superpole 1 ha preso il via alle ore 14:00 sotto un caldo torrido che ha messo in seria difficoltà le gomme: il ravennate ha atteso qualche minuto per scendere in pista per poi partire per una serie di giri veloci fino a fine turno. Sfortunatamente, nel giro buono in cui aveva ottenuto il miglior tempo assoluto nel secondo e terzo settore, Michael è scivolato a poche curve del traguardo. Il tentativo sprecato ed i pochi minuti mancanti, oltre ai lievi danni riportati dalla moto, hanno impedito all’alfiere del Team Rosso e Nero di portare a casa un giro pulito. Canducci partirà quindi dalla 26esima posizione in griglia, con il miglior tempo cronometrato in 1’40.565.

Il risultato ottenuto non incontra le aspettative di squadra e pilota, ma le cadute fanno parte delle corse: c’è dunque grande fiducia nei confronti di un binomio che sta crescendo rapidamente e che è ancora nella condizione di portare a casa un bel risultato domani in gara.

Michael Canducci, pilota #65: “Ero convinto di avere la velocità per raggiungere il passaggio in Superpole 2, ma sono scivolato nel momento peggiore e quindi non ci siamo riusciti. Domani partiamo indietro ma faremo del nostro meglio per recuperare rapidamente il terreno perso con la caduta di oggi. L’obiettivo per domani è fare una bella rimonta e arrivare a punti.”

Roberto Adami, Team Manager: “Purtroppo non siamo stati fortunati oggi e abbiamo pagato la scivolosità della pista. Michael ha preso confidenza troppo velocemente ed è caduto nel momento decisivo: avendo un solo turno di prove ufficiali abbiamo pagato cara la scivolata a due curve dalla fine, ed è un peccato perché stava ottenendo il miglior tempo assoluto. Le gare sono queste, può succedere. Con soli tre turni disputati, di cui uno sul bagnato, avere un setup 100% non è così facile. La gara è domani, speriamo di rimediare, in 19 giri può succedere di tutto.”

Gli orari di domenica del Mondiale Supersport a Misano:

domenica 8 luglio 2018
WorldSSP Warm Up – ore 09:10 – 09:25
WorldSSP Gara – ore 11:30

La gara sarà visibile in diretta in chiaro su Mediaset Italia 2, canale 120 del digitale terrestre.
Clicca qui per il programma completo del Pirelli Riviera di Rimini Round del mondiale Supersport 2018.