Al termine il quarto e penultimo appuntamento della Coppa Italia FMI per il Team Rosso e Nero, sceso in pista al Mugello con un totale di tre piloti per due categorie: Maria Medvedeva “Masha” e Giulio Palumbo nel Pirelli Cup 600 e Gianluigi Rizzo nel Trofeo Italiano avanzato/PRO.  Gli alfieri della squadra hanno portato a casa buoni risultati, riuscendo a conquistare anche il podio.

Il Team è stato impegnato nella giornata assolata e calda di sabato per le qualifiche delle due categorie: la rider in rosa Masha, veterana della Pirelli Cup e già avvezza ad ottimi risultati, ed il partenopeo Palumbo, novizio nell’ambiente delle gare, sono riusciti a ottenere buoni piazzamenti con tempi incoraggianti e a conquistare la ventiduesima e la ventisettesima casella della griglia. Ottima la qualifica di Gigi, sceso in pista sin da subito con grinta, il bergamasco ha effettuato un buon tempo che gli è valso la seconda fila della griglia di partenza in sesta posizione.

Differente lo scenario della domenica di gare al Mugello Circuit: la mattinata si è aperta con una pioggia incessante che ha messo in discussione set up e gomme da utilizzare alla partenza. La gara della Pirelli Cup, svoltasi in tarda mattinata, ha visto Masha e Giulio partire bene allo spegnersi del semaforo rosso e progredire nel corso dei dieci giri con un ritmo di gara costante. La Medvedeva è riuscita a tagliare il traguardo con un soddisfacente ventesimo posto nella classifica assoluta ed una seconda piazza nella sottocategoria Diablo, valsale una meritata medaglia d’argento del podio e la soddisfazione della vetta provvisoria della classifica di sottocategoria. Buona performance quella del rider Palumbo, che per la prima volta assoluta si è schiarato su una griglia di partenza per disputare una gara ed ha chiuso il weekend in ventisettesima posizione al traguardo con un ottimo tempo di 2’05.637.

Soddisfazioni e applausi da parte della sua tifoseria e di tutto il team anche per Rizzo, che dopo un’ottima qualifica del sabato, svolge una gara magistrale nel Trofeo Italiano Avanzato/Pro: Gigi dopo una ripartenza causata da una bandiera rossa al primo giro, riesce a scattare bene e portarsi in testa alla gara fin da subito. Al termine del primo giro riesce a mantenersi fra i primi e mantenersi nel gruppetto di testa per tutti i nove giri. Il bergamasco dal numero 10 taglia il traguardo con un’ottima quarta posizione ed un best lap di 2’00.740 che lo porta sul secondo gradino del podio della sottocategoria Time 200.

Roberto Adami, Team Manager della squadra, si dice pienamente soddisfatto al termine del weekend fiorentino: tutti i piloti sono riusciti ad esprimere le massime potenzialità grazie ad un lavoro di squadra eccellente ed impeccabile. Un ringraziamento anche alle osteopate di EOM Italia che hanno affiancato il team per tutto il weekend e a tutti gli sponsor che ci supportano nei vari campionati.

La squadra di Roverbella scenderà nuovamente in pista a fine mese, nel weekend del 27-28 luglio per disputare il quarto round dell’ELF CIV 2019 al Misano World Circuit.