Quarto round dell’ELF CIV 2018 al Mugello Circuit: il Team Rosso e Nero ha gareggiato oggi in tre differenti categorie, con i propri portacolori schierati in Supersport 600, Supersport 300 e National Trophy 600.

La giornata è cominciata proprio con la gara di quest’ultimo trofeo: il campionato organizzato dal Moto Club Spoleto ha visto il secondo arrivo a podio consecutivo di Gennaro Romano, autore di una grande rimonta. Partito dalla seconda fila, il pilota napoletano ha faticato nel corso del primo giro, perdendo tre posizioni da quella che era la quarta piazza in griglia. La gara ha però evidenziato un gran passo del numero 69, che è risalito fino ad agguantare la terza posizione finale grazie ad un arrivo al fotofinish. Complice la caduta del vincitore del primo round Casalotti la classifica è particolarmente compatta, con Genny ora secondo in classifica con 32 punti, a 4 lunghezze dal leader Coletti.

Nel pomeriggio l’atteso appuntamento con la Supersport 600 ha regalato spettacolo come previsto: gara 2 ha visto sette piloti all’arrivo in meno di un secondo, con Kevin Manfredi che è tornato a lottare per la vittoria dopo una gara 1 sottotono. Dopo un difficile avvio di gara, lo spezzino ha impresso un ritmo forsennato tra i saliscendi del Mugello, passando all’attacco sul gruppo di testa nei giri finali di gara. L’arrivo in volata lo ha visto sesto classificato, con la classifica generale che lo vede ora al secondo posto dietro il campione in carica Stirpe.

Gara 2 della Supersport 300 ha chiuso la giornata di gare, con Luca Seren Rosso e Domenico Cecconi impegnati in un’ardua battaglia a centro gruppo. Le piccole di cilindrata sui lunghi rettilinei del circuito toscano hanno impedito al gruppone di sgranarsi, permettendo un arrivo all’unisono di una 15ina di piloti alla ricerca della zona punti. La bandiera a scacchi ha visto Seren Rosso 24esimo e Cecconi 33esimo.

Roberto Adami, team manager: “Weekend difficile, con condizioni climatiche che non hanno aiutato la ricerca del setup giusto. Non avendo fatto test invernali ed avendo nuova moto e nuovi piloti, aver perso delle sessioni a causa della pioggia ci ha penalizzato molto. Abbiamo comunque ottenuto buoni piazzamenti sia in Supersport 600 che nel National Trophy e siamo secondi nel campionato in entrambe le categorie. Anche nella Supersport 300 abbiamo ottenuto risultati soddisfacenti, con i nostri piloti che hanno fatto un gran passo avanti girando con un passo vicino a quello dei primi. Ringrazio tutto il team per l’impegno e la passione mostrati gara dopo gara da parte di tutti i meccanici. Grazie infine a tutti gli sponsor che ci permettono di competere ai massimi livelli grazie al loro sostegno.”

L’appuntamento con il Campionato Italiano Velocità è per il 23-24 giugno a Imola per il Round 5-6. Il prossimo impegno per il Team Rosso e Nero è invece per il 20 maggio a Misano Adriatico per il terzo round della Coppa Italia FMI.