Il sabato di gara al Mugello Circuit si chiude con una vittoria al fotofinish per Kevin Manfredi: il cinghiale volante, a suon di sorpassi e controsorpassi, guadagna il gradino più alto del podio nella categoria Supersport 600 dopo una corsa al cardiopalma. La dedica di tutti i piloti è per il Team Manager, Roberto Adami, grande assente del weekend a causa di un infortunio subito proprio in moto.

Il Team Rosso e Nero è sceso in pista per il terzo round del Campionato Italiano Velocità con il coltello fra i denti ed un solo obiettivo, conquistare punti fondamentali per la classifica generale di campionato. Le qualifiche del sabato mattina, contraddistinte da condizioni meteo piuttosto favorevoli, sono risultate fondamentali per trovare il set-up ideale ed il giusto feeling con le moto. Kevin, con un tempo di 1’54.268, è riuscito a portare la sua Yamaha R6 sulla terza casella della griglia di partenza, mentre Filippo Fuligni ed il compagno di squadra Luca Seren Rosso, si sono posizionati rispettivamente dodicesimo e trentacinquesimo.

Una svolta decisiva quella di gara 1, svoltasi sul tracciato toscano nel primo pomeriggio: il “baffo” di La Spezia è riuscito fin da subito a portarsi al comando e a mantenersi nelle prime posizioni per tutta la gara. Grazie a sorpassi sul filo del rasoio e sangue freddo, il numero 34 del Team Rosso e Nero si è alternato fra la prima e la terza posizione per tutta la durata della competizione. Con un ottimo ultimo giro al cardiopalma, concluso con una bandiera a scacchi dettata dal fotofinish, Kevin si è confermato il più veloce di tutti, accorciando le distanze dai suoi avversari e dal leader di campionato, portandosi quindi a meno undici punti dalla vetta della Supersport 600.

Una giornata che può definirsi in parte positiva per il compagno di squadra Filippo Fuligni: scattato dalla quarta fila, il pilota pesarese è stato coinvolto nelle prime battute di gara in un contatto, perdendo quindi terreno e non riuscendo a recuperare il gap con il gruppo di testa. Filippo ha quindi portato a casa un undicesimo posto e cinque punti favorevoli per il campionato. Seren Rosso, dopo una qualifica difficoltosa e qualche problema fisico ricorrente, è partito dall’ultima fila, arrivando ventiseiesimo al traguardo di gara.

Queste le parole del vincitore al termine della prima giornata: “E’ stata la ciliegina sulla torta di tanti sforzi da parte di un team magnifico che Roberto è riuscito a creare, per questo lo ringrazio e gli dedico la vittoria. Stiamo facendo tanti sacrifici e tanti sforzi per rimanere sempre davanti, il livello è sempre più alto e per questo non posso che essere contento del risultato di questa prima giornata. La vittoria qui vale doppio perché è una pista ostica per me, calcolando che il mio miglior risultato è stato un terzo posto l’anno scorso. Rispetto a Misano abbiamo capito fin da subito i nostri errori e siamo riusciti a risolvere qualche problemino. Voglio ringraziare ancora una volta tutta la squadra e tutti gli sponsor che mi hanno supportato al meglio. Come riassumere il sabato di gara 1? Incisivi e decisivi. Cosa mi auguro per gara 2? Di fare ancora meglio di oggi!”

Filippo Fuligni ha commentato così: “Abbiamo fatto un ottimo sabato fino alle qualifiche, in costante crescita e siamo stati sempre competitivi. In qualifica non sono riuscito a trovare il giro perfetto e, anche se ci siamo ritrovati 12esimi, in partenza in gara sono scattato bene ma alla prima curva sono rimasto imbottigliato e mi sono accodato. Durante il primo giro ho avuto un contatto con un altro pilota al Correntaio, perdendo il gruppo di testa.  Ho provato a replicare i loro tempi ma avendo perso molto tempo non sono riuscito a recuperarli. Ho concluso con un undicesimo posto, utile al fine del campionato. Domani cercherò di rimanere concentrato e mantenere il ritmo per arrivare fra i primi”

Il Team Rosso e Nero vuole ringraziare particolarmente tutti gli sponsor, grazie ai quali è possibile ottenere risultati sempre più positivi, ed EOM Italia, i cui osteopati risultano essere di fondamentale supporto e importanza nei weekend di gara.

Vi rammentiamo l’appuntamento di domani, 28 aprile, con gara 2 della Supersport 600, visibile in diretta su elevensports.it e Sky Sport MotoGP HD nei seguenti orari:

-Ore 10:15 Warm-Up Supersport 600

-Ore 16:30 Gara 2 Supersport 600