Per il Team Rosso e Nero si conclude sotto un sole primaverile il primo weekend dell’ELF CIV 2019. Nella seconda giornata di gare al Misano World Circuit, la squadra si è dimostrata nuovamente competitiva nella lotta per le prime posizioni, acquisendo punti fondamentali nella classifica generale con Kevin Manfredi, attualmente terzo in campionato.

Il “cinghiale volante”, scattato molto bene dalla seconda fila della griglia, si è immediatamente accodato al gruppo di testa, dove è rimasto fino alla bandiera rossa. Al restart, il numero 34 si è nuovamente incollato ai fuggitivi, restando in attesa dei giri finali per sferrare un attacco valido per il podio. La terza posizione finale, arrivata a seguito della squalifica di Canducci, porta Manfredi al terzo posto della classifica generale con 27 punti.

Giornata sfortunata per Filippo Fuligni e Luca Seren Rosso, entrambi ritirati nel corso di gara 2 a Misano. Fuligni è incappato in una scivolata nel corso del primo giro, quando stava tentando di mantenere il ritmo dei migliori per disputare un’altra corsa in top 10. Seren Rosso, già claudicante in gara 1 a causa di un infortunio al braccio destro, si è dovuto ritirare dopo 6 giri a causa del forte dolore.

Roberto Adami, team manager: “Weekend positivo, abbiamo un bel pacchetto per tutti i piloti. Purtroppo Luca Seren Rosso è in difficoltà al momento a livello fisico. Si tratta di una categoria molto difficile e competitiva e non avendo svolto i test siamo riusciti a sistemare al meglio il pacchetto della moto in gara 2 per essere competitivi. Per il campionato puntiamo alla top 10 con Filippo, in continuo miglioramento e a salire sul podio nelle prossime gare con Kevin. Ringrazio i meccanici e tutto il team, che come al solito ha lavorato in serenità e al meglio per affrontare il weekend e gli sponsor che continuano a supportarci e a credere nel nostro progetto.”

Kevin Manfredi, pilota #34: “È stato un buon weekend, senza errori, siamo stati bravi a portare a casa il massimo risultato possibile. Abbiamo ancora tanto da lavorare per essere apposto, ma abbiamo ancora 10 gare da fare. Sono soddisfatto del lavoro della squadra: sono migliorato ad ogni ingresso ed in gara 2 ero al 100%. La bandiera rossa ci ha frenato la corsa al secondo posto, però va bene così perchè è fondamentale fare tanti punti da qui a fine campionato. Avremo un test al Mugello, quindi potremo lavorare su una pista non facile per me, dove l’anno scorso per la prima volta sono andato a podio. Ringrazio i miei sponsor per il supporto e tutto il Team Rosso e Nero per l’incredibile lavoro svolto.

Filippo Fuligni, pilota #22: “Ho avuto buone sensazioni con il team e con la moto. Abbiamo lavorato molto bene durante tutto il weekend, specialmente nella gara di ieri. Oggi ho avuto fretta di risalire nella classifica e ho commesso un errore scivolando al Curvone. Sono positivo per il Mugello, credo che riusciremo a migliorare gara dopo gara e ottenere delle belle soddisfazioni.”

L’appuntamento con il Campionato Italiano Velocità è per il Round 3-4 al Mugello il 27-28 Aprile.