L’undicesimo round dell’ELF CIV 2019 ha visto finire entrambi i piloti del Team Rosso e Nero a punti nella prima corsa del weekend di Supersport 600 a Vallelunga: la gara ha visto sia Patrick Hobelsberger che Filippo Fuligni essere protagonisti di due belle rimonte, con la wild card tedesca che ha concluso in 14° posizione, proprio davanti al compagno di squadra.

Il sabato del sesto round del Campionato Italiano di Velocità è cominciato con la seconda sessione di qualifiche, dove entrambi gli alfieri della squadra di Roverbella sono riusciti a ritoccare i propri tempi rispetto alla giornata di ieri. Hobelsberger ha migliorato il cronologico fatto registrare durante il venerdì, così come Fuligni, il quale era stato vittima di una scivolata che gli aveva impedito di far segnare un tempo durante la prima sessione di prove ufficiali.
I due si sono classificati rispettivamente in 18° 19° posizione, entrambi a circa un secondo e mezzo di distanza dalla pole position.

Gara 1 della Supersport 600 ha visto tuttavia partire il pilota tedesco dalla pit-lane a causa di una penalità, costringendo Hobelsberger a spingere al massimo fin dalla prima tornata, mentre Fuligni è stato autore di una buona partenza che lo aveva proiettato in 13° posizione poco dopo lo start, salvo poi perdere diverse posizioni nei primi giri. Il centauro italiano è stato dunque costretto a sua volta ad una rimonta, resa ancora più difficile da una penalità di due secondi inflittagli durante la gara. Filippo ha dovuto quindi non solo sorpassare gli avversari in pista, ma anche accumulare vantaggio sugli inseguitori per evitare di essere nuovamente sopravanzato al termine della gara a causa della sanzione a suo carico. Nel frattempo, Hobelsberger è stato protagonista di una ottima rimonta portandosi velocemente in zona punti, riuscendo non solo a scavalcare i rivali ma anche a prendere spazio dai piloti che stavano lottando per la zona punti, tra cui Filippo Fuligni. 
Il finale di Gara 1 ha visto il tedesco chiudere la sua bella rimonta in 14° posizione, proprio davanti al compagno di squadra che a sua volta ha portato a termine una buona gara di recupero concludendo in 15° posizione riuscendo a prendere il margine che serviva per difendere l’ultima piazza utile per conquistare punti iridati.

Roberto Adami, Team Manager, ha commentato così il risultato odierno: “E’ stata una bella gara ed entrambi hanno effettuato un bel recupero. Per Patrick era la prima volta con noi e partendo dalla pit-lane è stato anche più difficile recuperare. Siamo fiduciosi per domani, la moto è a posto, siamo veloci e stiamo lavorando per il prossimo anno per essere ancora competitivi e sperare in un risultato migliore nella stagione ventura. Voglio ringraziare tutti gli sponsor e fare ancora una volta un plauso agli osteopati di EOM Italia, presenti per il supporto fisico dei piloti e non solo. Un grande grazie inoltre anche a tutta la squadra, dai meccanici agli addetti stampa fino ad arrivare a chi si occupa dell’hospitality: siamo tutti uniti verso un unico obiettivo”.

La squadra è quindi determinata e pronta a fare bene anche nella giornata di domenica, quando si correrà l’ultima gara di questa stagione del Campionato Italiano di Velocità. 

Gli orari di domenica 6 ottobre saranno i seguenti:

Ore 10:00 – Warm Up SS600
Ore 17:05 – Gara 2 SS600

Per seguire gara 2 della Supersport 600 del Campionato Italiano di Velocità potrete collegarvi in diretta streaming su AutomotoTV e su Eleven Sports, ed in replica su Sky Sport MotoGP HD (canale 208) nella giornata di martedì.