Puntavano a fare meglio, a guardare il risultato viene da dire che ci sono ampiamente riusciti. Andrea Vitali e Filippo Rovelli hanno difeso egregiamente anche nella domenica di Gara 2 Supersport 300 i colori di Team Rosso e Nero, riuscendo a migliorare notevolmente il loro ritmo rispetto alla giornata di ieri e conquistando la zona punti.

Scattati in P18 (Rovelli) e P31 (Vitali) alle ore 13:15, entrambi si sono da subito inseriti nel gruppo in lotta per i punti. Sia Filippo che Andrea hanno mostrato immediatamente di essere più rapidi rispetto a ieri arrivando a girare con i tempi del gruppo in lotta per le posizioni da podio.

Purtroppo non sono riusciti ad agganciarsi vista il solito start caotico della categoria, però sono riusciti a farsi valere in quello che poco a poco è diventata la battaglia per la 10° posizione. Dopo sorpassi avvincenti e senza mollare un centimetro, Rovelli e Vitali hanno chiuso in P11 e P13 riuscendo a portare a casa due bellissimi piazzamenti nei punti recuperando rispettivamente otto e tredici posizioni rispetto allo start.

  •  Risultati Gara 2

P1 – Matteo Vannucci (Yamaha)
P2 – Bahattin Sofuoglu (Yamaha)
P3 – Bruno Ieraci (Kawasaki)
P4 – Oscar Roldan Nunez (Kawasaki)
P5 – Devis Bergamini (Yamaha)
P11 – Filippo Rovelli (Team Rosso e Nero – Yamaha)
P13 – Andrea Vitali (Team Rosso e Nero – Yamaha)

Filippo Rovelli (11°): “Siamo riusciti a fare un salto in avanti rispetto a ieri disputando un’altra bella gara. Mi dispiace un po’ non avere agganciato il gruppo in lotta per il podio, il ritmo c’era e lo abbiamo dimostrato. Il passo è stato più veloce rispetto a ieri e sono soddisfatto di questo, così come di avere chiuso ancora ai vertici del mio gruppo”

Andrea Vitali (13°): “Che gara incredibile! Ho recuperato diciotto posizioni rispetto al via e sono riuscito a stare con il gruppo della zona punti. C’è addirittura un piccolo rammarico di non essersi agganciato alla zona podio, il passo tenuto in gara era in linea con quello che hanno avuto i primi. A ogni modo mi sono divertito tantissimo, è stata una bellissima gara per chiudere alla grande questo weekend. Ho fatto molta esperienza e capito tante cose, adesso riparto fiducioso e carico per il futuro. Ci terrei a fare un ringraziamento gigante alla squadra che mi ha supportato e sostenuto in questi giorni”

Roberto Adami (Team Manager): “Filippo (Rovelli) e Andrea (Vitali) hanno fatto una bellissima gara! Lo step in avanti fatto da entrambi è stato grandioso, siamo davvero contenti di com’è andata. Un’altra rimonta partendo da dietro con un ritmo super veloce. Potevano anche agganciarsi ai ragazzi in lotta per il podio con una partenza più fortunata, il passo dimostrato è degno di nota nonostante i pochi chilometri con questa moto. Archiviamo dunque con un grande sorriso questa esperienza, ringraziando tutti gli sponsor per il supporto fornitoci durante la stagione. Allo stesso modo ci tengo a fare un grande ringraziamento a tutti i ragazzi della squadra, hanno svolto un lavoro impeccabile”

National Trophy 600: altre posizioni guadagnate per Seren Rosso

La giornata si è aperta con la seconda gara prevista per il National Trophy 600 dove Luca Seren Rosso è stato ancora una volta protagonista. Partiti alle ore 11:00, il pilota piemontese si è ancora difeso con caparbietà e tenacia nel tortuoso autodromo di Vallelunga sul quale non correva da molto tempo.

Le prestazioni di Luca sono migliorate rispetto al pomeriggio di ieri, con Seren Rosso che è riuscito a chiudere in 25° piazza e conquistare così ulteriori posizioni rispetto a Gara 1. Si chiude così anche la stagione per il centauro piemontese, che lascia Vallelunga con diverse note positive.