Sabato super intenso quello vissuto a Vallelunga per Team Rosso e Nero con Roberto Mercandelli. Sul tracciato romano si decidono le sorti della Supersport 600, campionato in cui la squadra di Roverbella rimane in piena corsa dopo Gara 1 odierna, che ha visto ‘Merca’ lottare come un leone fino alla bandiera a scacchi in una gara tiratissima.

La giornata era iniziata con una stratosferica pole position, con tanto di record della pista. Grazie al tempo di 1.38.2, Mercandelli si è assicurato la partenza dal palo sia per Gara 1 che per Gara 2, dimostrando di essere veloce e competitivo. L’appuntamento si è così spostato per la prima gara in programma, prevista per le ore 15:00, che ha regalato tantissime emozioni.

Scattato appunto davanti a tutti, Roberto è rimasto nel gruppo di testa, inizialmente formato da quattro piloti. Tra questi Stirpe, Caricasulo e Roccoli, tutti in lizza per il titolo. Il quartetto è diventato giro dopo giro un terzetto, facendo sì che la questione per la vittoria rimanesse chiusa a Stirpe, Caricasulo e il nostro Mercandelli.

‘Merca’ ha più volte preso il comando, facendo vedere di avere un ritmo rapidissimo. Ogni qualvolta Roberto si è messo in testa, la gara si è velocizzata notevolmente rispetto a quando a farlo erano i suoi rivali. Si è arrivati così a un duello finale per la vittoria tra Mercandelli e Stirpe, con Caricasulo leggermente più staccato a causa di un lungo nei giri finali.

Il nostro numero 93 ha così lottato senza mollare un centimetro cercando ogni varco possibile per conquistare il successo. All’ultimo giro Roberto ha cercato di resistere agli attacchi del beniamino di casa Stirpe, ma alla fine ha subito anche l’attacco finale di Caricasulo, rientrato sulla coppia al comando grazie al duello per la vittoria.

Mercandelli porta così a casa un altro podio in questo 2021 al termine di una delle gare più tirate della stagione, battagliando come un grande guerriero fino alla fine rendendoci come sempre molto orgogliosi. In campionato Stirpe conquista la leadership con tre punti di vantaggio proprio su Mercandelli, 21 su Caricasulo e 23 su Roccoli. Questi rimangono così i piloti ancora in lotta per il titolo italiano della Supersport 600.

L’appuntamento adesso è con il gran finale della Supersport 600 domani alle ore 17:00, con la gara che chiuderà tra l’altro anche il Campionato Italiano Velocità 2021. Inutile nascondersi, l’obiettivo è cercare di portare a casa questo titolo, rimanendo in ogni caso fieri di quanto fatto. Fino a Vallelunga, fino all’ultima bandiera a scacchi!

  •  Risultati Gara 1

P1 – Davide Stirpe (MV Agusta)
P2 – Federico Caricasulo (Yamaha)
P3 – Roberto Mercandelli (Team Rosso e Nero – Yamaha)
P4 – Massimo Roccoli (Yamaha)
P5 – Marco Bussolotti (Yamaha)

  •  Classifica campionato

P1 – Davide Stirpe (MV Agusta) – 166
P2 – Roberto Mercandelli (Team Rosso e Nero – Yamaha) – 163 (-3)
P3 – Federico Caricasulo (Yamaha)  – 145 (-21)
P4 – Massimo Roccoli (Yamaha) – 143 (-23)
P5 – Marco Bussolotti (Yamaha) – 128 (-38)

Roberto Mercandelli (3°): “Gara stupenda, mi sono divertito tanto. Il risultato finale però non è quello che volevo e mi aspettavo. Il campionato comunque si concluderà domani, c’è tutta un’altra gara. Ci tengo a fare i complimenti ai miei avversari, oggi sono stati più bravi. Vivo il campionato da appassionato, non sono una professionista ma quella di oggi è stata una gara da professionisti. Una corsa bella con sorpassi puliti e tiratissima fino alla fine. In questo tipo di gare non è semplice anche non commettere degli errori. Domani sarà un altro giorno e darò il massimo: ci proveremo fino alla bandiera a scacchi!”

Roberto Adami (Team Manager): “La pole di Roberto è stata strepitosa, ha fatto un giro sensazionale. ‘Merca’ ha dimostrato un grande ritmo anche in gara, anche se purtroppo alla fine nelle gare vince uno solo. Ci siamo giocati tutto fino alla fine, è stata una bellissima gara. Peccato avere perso la leadership, ma siamo in piena corsa per il titolo. Quella di domani sarà una gara difficilissima, ma daremo il massimo sperando di poter portare a casa questo titolo. Un ringraziamento agli sponsor che ci sostengono, così come alla squadra che ha svolto un lavoro spettacolare. Speriamo di poterli ripagare con un grande risultato domani, rimanendo orgogliosi del percorso fatto in tutto il campionato”

A questo link alcune foto della giornata a cura di Luca Gorini