Sull’autodromo di Vallelunga, Team Rosso e Nero si è apprestato a vivere una nuova sfida. Come avevamo annunciato in settimana, la squadra di Roverbella è protagonista nella Supersport 300 con Filippo Rovelli e Andrea Vitali, raccogliendo buoni risultati in un weekend di continua crescita.

Dopo le prove del venerdì a cui sono seguite le prime qualifica, sia Rovelli che Vitali sono riusciti ad abbassare i loro riferimenti di quasi un secondo, dichiarando battaglia nella prima gara prevista nel pomeriggio di oggi alle ore 16:20. Dopo uno start caotico, Filippo e Andrea hanno cominciato a dare battaglia al gruppo portando a termine tanti bei sorpassi.

Giro dopo giro, Rovelli è riuscito a recuperare fino alla zona punti e a comandare il proprio gruppo terminando la gara in 13° posizione. Punti importanti per Filippo, tornato alle competizioni dopo un lungo periodo di stop. ‘Filo’ ha dimostrato di tenere duro e grande tenacia, la stessa che lo ha portato a conquistare la top 15 migliorando costantemente le sue prestazioni.

Molto buona anche la gara di Vitali, alla prima apparizione assoluta nel Campionato Italiano Velocità. Andrea si è fatto valere in quella che è una realtà diversa a quella a cui si è abituato fino a ora, ma una volta presa confidenza ha fatto vedere tutta la sua forza. Il risultato finale è una 23° posizione con ben otto posizioni recuperate, ma c’è stata la possibilità di attaccarsi anche per lui al gruppo della zona punti.

Per entrambi e per Team Rosso e Nero adesso c’è una domenica dove si potrà ulteriormente migliorare le proprie performance. Uscita dopo uscita aumenta la fiducia e aumentano soprattutto i chilometri con la 300, andando sempre più veloci. Con il warm up di domani e Gara 2 prevista per le ore 13:15 Rovelli e Vitali rilanciano la sfida pronti a dichiarare ancora una volta battaglia.

  •  Risultati Gara 1

P1 – Matteo Vannucci (Yamaha)
P2 – Oscar Ruldan Nunez (Kawasaki)
P3 – Mattia Martella (Kawasaki)
P4 – Bruno Ieraci (Kawasaki)
P5 – Alfonso Coppola (Yamaha)
P13 – Filippo Rovelli (Team Rosso e Nero – Yamaha)
P23 – Andrea Vitali (Team Rosso e Nero – Yamaha)

Filippo Rovelli (13°): “La gara è andata molto bene e mi sono divertito tanto. Ho fatto una bella rimonta e dato il massimo cercando di fare del mio meglio. Alla fine ho chiuso davanti al mio gruppetto conquistando la zona punti, sono soddisfatto di questo. È stato un peccato non poter agganciare l’altro gruppo avanti a me, secondo me potevo starci e lottare per una posizione ancora migliore. Ci riproveremo domani, dove cercheremo di provare qualcosa di nuovo per fare un ulteriore salto in avanti, consapevole che darò il massimo possibile e ce la metterò tutta”

Andrea Vitali (23°): “È stata una bella esperienza, mi sono divertito. Esordire nell’italiano è una grande sfida, le gare qua sono diverse rispetto a quelle a cui ero abituato. Il livello è più alto, i piloti sono più aggressivi.. insomma, un mondo nuovo. Nonostante questo sono partito bene e sento che potevo stare nella zona punti. Purtroppo un contatto tra altri due piloti mi ha portato lungo e fatto perdere la scia del gruppo in lotta per i punti. Sento di poter fare di più, ma sono soltanto le prime esperienze e accumulare chilometri mi aiuterà nella crescita. Domani puntiamo a fare ancora meglio grazie ai dati raccolti e vorrei ringraziare la squadra per il supporto che mi sta fornendo nonostante sia solo la prima gara che stiamo facendo insieme”

Roberto Adami (Team Manager): “Buone qualifiche sia per Filippo (Rovelli) che Andrea (Vitali). Nonostante la poca esperienza con queste moto hanno fatto un grande passo in avanti sul giro. Filippo ha conquistato punti importanti, un rientro decisamente all’altezza dopo tanto tempo. Andrea invece ha fatto una bellissima gara alla sua prima esperienza, peccato aver perso il gruppo della zona punti. Con pochi chilometri all’attivo fare bene non era semplice, adesso puntiamo a fare ancora meglio nella giornata di domani grazie ai dati accumulati in questo weekend. Un sentito ringraziamento agli sponsor che ci sostengono e ai ragazzi della squadra che hanno svolto un grandissimo lavoro”

National Trophy 600, Gara 1: Seren Rosso stoico e tenace

Protagonista anche Luca Seren Rosso in Gara 1 del National Trophy 600. Di ritorno all’autodromo di Vallelunga dopo tanto tempo, il centauro piemontese è riuscito a mettere a segno buoni giri nel corso della mattinata e ha tenuto botta nella corsa del pomeriggio iniziata alle ore 17:00.

Nonostante l’assenza per molto tempo sulla pista romana, Seren Rosso si è difeso come meglio ha potuto e inanellato giri interessanti. Peccato solo non avere un best lap migliore rispetto a quello fatto registrare a causa di un intralcio in pista durante il suo giro rapido, ma si possono comunque notare i passi in avanti di Luca che ha recuperato posizioni rispetto alla partenza e ha concluso in P28.

A questo link alcune foto di oggi a cura di Luca Gorini